Edizione 2018

5 maggio - 29 settembre


Con il Patrocinio di:

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dell'Interno

Regione Lombardia


SOSTIENI IL FESTIVAL MUSICA SIBRII

Con Paypal il tuo contributo arriva subito a destinazione!

E' semplice e sicuro... salva la cultura con un click!



Il Festival Musica Sibrii, giunto alla VII edizione, propone per il 2018, come di consueto, una rosa di appuntamenti di musica antica, alternando performance dei Solisti Ambrosiani, formazione di residenza, con prestigiosi gruppi esterni.

 

Fra le novità di questa edizione, la partecipazione dell'ensemble "I Musici del Gran Principe", originario di Vinci, diretto da Samuele Lastrucci, con un programma dedicato al barocco francese, dal titolo "L'office liturgique du Roi Soleil", sabato 26 maggio presso la suggestiva Chiesa di S. Stefano in Bizzozero, cui seguirà le perfomance dell'Ensemble Terre d'Otranto (sabato 30 giugno a Varese, nella Chiesa della Madonna in prato): un programma di grande raffinatezza, con musiche del compositore Girolamo Melcarne, al quale il gruppo ha dedicato una recente registrazione discografica.

 

In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, l'ensemble vocale La Cappella Altoliventina, presenterà il concerto intitolato "La Bataille - echi di guerra in una messa del Rinascimento", presso la suggestiva cornice del Monastero di Torba (7 luglio), su gentile concessione del FAI.

 

Torna inoltre la graditissima collaborazione con l'Ensemble L'Archicembalo (22 giugno a Busto Arsizio), che offrirà al pubblico un ricco programma, intitolato "Dai fasti barocchi alle soglie del Classicismo".

 

Due gli appuntamenti a cura dei Solisti Ambrosiani: il 5 maggio a Cislago, con un programma monografico dedicato al compositore Antonio Caldara, contenente alcuni inediti e, in chiusura di rassegna a Legnano, con l'esecuzione delle celebri "Quattro Stagioni" di Vivaldi, accostate ad arie d'opera barocche. 

 

Aperto a cantanti solisti o a formazioni vocali, il seminario "Lagrimosa beltà", a cura del soprano Tullia Pedersoli, apre gli appuntamenti del mese di settembre (sabato 1 e domenica 2), offrendo l'occasione per accostarsi alla vocalità barocca e ad al raffinato repertorio dell'epoca. Il seminario è aperto sia a solisti, sia a formazioni vocali.

 

Si rinnova, infine, la collaborazione con l'ensemble vocale Musica Picta, presente il 24 giugno a Castelseprio, all'interno della manifestazione "Sibium Langobardorum", rievocazione storica alla sua seconda edizione, ospitata nel Parco Archeologico di Castelseprio, sito UNESCO e l'8 settembre a Cairate, nella suggestiva cornice del Monastero di S. Maria Assunta.